The playground

More information here

Kent Benson

Benson ha scelto di frequentare l’Indiana University, situata a Bloomington, Indiana, giocando a basket al college per l’allenatore Bobby Knight. Come matricola, Benson media 9,3 punti a partita, mentre le riprese 50,4 per cento. Ha contribuito a portare Indiana al campionato CCAT, e ad un record di 23-5 e un titolo Big Ten. Nella sua […]

Benson ha scelto di frequentare l’Indiana University, situata a Bloomington, Indiana, giocando a basket al college per l’allenatore Bobby Knight. Come matricola, Benson media 9,3 punti a partita, mentre le riprese 50,4 per cento. Ha contribuito a portare Indiana al campionato CCAT, e ad un record di 23-5 e un titolo Big Ten.

Nella sua stagione da sophomore (1974-1975), Benson ha contribuito a portare gli Hoosiers a un record imbattuto di conference (18-0) e ad un’apparizione Elite Eight, dove hanno perso la loro unica partita della stagione a Kentucky 92-90, nonostante 33 punti e 23 rimbalzi da Benson. Aiutando a portare la squadra a un record di 31-1 nella stagione, Benson ha una media di 15 punti e 8,9 rimbalzi a partita.

Con i senior Quinn Buckner e Scott May, ha contribuito a portare Indiana al campionato nazionale 1976 in una stagione 1975-1976 in cui gli Hoosiers hanno vinto ogni partita giocata, finendo 32-0. Benson è stato votato il 1976 NCAA Basketball Tournament Most Outstanding Player. La squadra dell’Indiana del 1976 è la squadra più recente a completare una campagna imbattuta nella Division I. Benson ha una media di 17,3 punti e 8,8 rimbalzi a partita nella stagione con il suo massimo stagionale del college di 57,8 per cento dal campo. Ha segnato il suo career high di 38 punti contro Michigan State.

Nel 1976 torneo NCAA, Benson ha segnato 20 punti con 13 rimbalzi contro il San Giovanni in 90-70 regionale quarti di vincere; Ha segnato 15 punti e aveva cinque rimbalzi in 74-69 dolce sedici vincere Alabama; Nel Finale Regionale, ha segnato 18 punti con 9 rimbalzi in 65-56 vincere Marquette; In semifinale semifinale 65-51 vittoria contro UCLA, Benson aveva 16 punti e 9 rimbalzi; Nel Campionato Nazionale, ha segnato 25 punti con 9 rimbalzi in Hoosiers’ 86-68 vittoria su Michigan.

Dell’imbattuta squadra di basket maschile Indiana Hoosiers 1975-76, Benson disse: “Se la squadra vince, tutti vincono. Coach Knight conosceva il potenziale che potrebbe essere con quella squadra. Ci ha plasmato e fatto di noi una squadra.”

Dopo la stagione perfetta durante il suo anno da junior,” Benny ” divenne la stella solitaria per Indiana dopo che May e Buckner lasciarono entrambi dopo i loro anni da senior per il livello successivo. Ha una media di 19,8 punti e 10,4 rimbalzi a partita la sua stagione da senior. Li ha portati a un record di 16-11, ma Indiana non ha ricevuto alcuna apparizione post season. Benson è stato nominato Giocatore dell’anno 1977 dei Big Ten, ricevendo anche gli onori All-American per la seconda stagione consecutiva.

Kent Benson ha chiuso la sua carriera universitaria con 1.740 punti (15.3) e 1.031 (9.0) rimbalzi, un 71.5% tiro libero e 53.6% field goal percentuale. È il terzo rimbalzista di tutti i tempi nella storia di Indiana Hoosier con 1.031 rimbalzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.