The playground

More information here

Cecostomia. Indicazioni terapeutiche e risultati

Scopo: Il ruolo e l’efficacia della cecostomia del tubo catetere come mezzo di decompressione del colon non sono chiaramente definiti. Il nostro obiettivo era chiarire le indicazioni cliniche, le prestazioni funzionali e la morbilità concomitante associata alla cecostomia del tubo. Metodo: Questa è stata una revisione retrospettiva dei pazienti trattati con cecostomia a tubo catetere […]

Scopo: Il ruolo e l’efficacia della cecostomia del tubo catetere come mezzo di decompressione del colon non sono chiaramente definiti. Il nostro obiettivo era chiarire le indicazioni cliniche, le prestazioni funzionali e la morbilità concomitante associata alla cecostomia del tubo.

Metodo: Questa è stata una revisione retrospettiva dei pazienti trattati con cecostomia a tubo catetere presso la Mayo Clinic per un periodo di 11 anni.

Risultati: Sessantasette pazienti (età media, 69 anni) hanno avuto il posizionamento della cecostomia del tubo catetere. Le indicazioni cliniche per la cecostomia del tubo erano pseudo-ostruzione del colon, ostruzione distale del colon, perforazione cecale, volvolo cecale, decompressione preanastomotica e uso miscellaneo. L’operazione era emergente in 43 (64 per cento) pazienti ed elettiva in 24 (36 per cento) pazienti. La cecostomia in provetta è stata la procedura primaria in 47 (70%) pazienti e gratuita in 20 (30%) pazienti. Complicanze minori sono state osservate in 30 pazienti (45%), tra cui perdita di pericatetere, infezione superficiale della ferita, occlusione del tubo, escoriazione cutanea, dislocazione prematura del tubo, fistola colocutanea ed ernia ventrale. Nessun paziente ha richiesto la reinterazione per la morbilità correlata al tubo.

Conclusioni: La cecostomia del tubo catetere ha un valore terapeutico in determinate situazioni cliniche, tra cui pseudo-ostruzione refrattaria del colon, volvolo cecale, perforazione cecale o ostruzione distale del colon. Una corretta selezione del paziente, un accurato posizionamento del tubo e una vigile cura postoperatoria del tubo dovrebbero fornire una funzione adeguata con una morbilità minima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.